Materiali Smart Labora

in collaborazione con

In ambito edilizio, se propriamente usata la termografia consente a consulenti, progettisti, costruttori, certificatori di verificare il comportamento energetico dell’edificio, identificare le aree problematiche e valutare le azioni correttive. La termografia, in quanto tecnica non distruttiva che offre numerose informazioni sull’umidità, i distacchi, le tessiture murarie, è una tecnica apprezzata ed ampiamente utilizzata nel restauro architettonico. Se da un lato l’evoluzione tecnologica ha reso apparentemente semplice l’utilizzo della termocamera, è possibile effettuare misure erronee e non interpretare correttamente il motivo di aspetti termografici se non si è in possesso di adeguata preparazione teorica e pratica e se non si ha familiarità sui concetti inerenti il trasferimento del calore, il comportamento termico dell’edificio o dell’impianto indagato e sui suoi conseguenti aspetti termovisivi.

A chi è rivolto

  • Ingegneri
  • Architetti
  • Geometri
  • Imprenditori Edili

Obiettivi

Comprensione e analisi delle nozioni teoriche sulla termografia e sui suoi limiti e condizioni di utilizzo.

Comprensione e studio delle normative applicabili alle singole tipologie di ispezioni ed alle caratteristiche tecniche delle termocamere

Capacità di ripresa di immagini termografiche corrette ed elaborate tramite il proprio PC

certificazione di livello 2 UNI EN ISO 9712

Programma del corso

PARTE TEORICA: 6 incontri on line da 4 ore ciascuno

  • Calore e temperatura
  • Calore: cos’è e come si misura – unità di misura e loro conversioni
  • Temperatura: cos’ e come si misura – scale di temperatura e loro conversioni
  • Modalità di trasferimento di calore
  • Conduzione: legge di Fourier, conduttività e resistenza termica (cenni)
  • Convezione: legge di Newton, coefficiente di convezione (cenni)
  • Irraggiamento:
  • Lo spettro elettromagnetico
  • La formula e le curve di Planck, le leggi di Wien e Kirchoff
  • La legge di Stefan – Boltzmann
  • Grafici dell’emissione del corpo nero, corpo grigio e corpo reale
  • Coefficienti di emissività, riflessività, trasmissività
  • Componenti della radiazione
  • Lo spettro infrarosso
  • Fenomeni di riflessione, influenze sulle misure e correzioni
  • Fenomeni di trasmissione, influenze sulle misure e correzioni
  • L’importanza delle grandezze d’influenza
  • Fattori che influenzano l’emissività
  • Tecniche di misura della temperatura riflessa
  • Tecniche di misura dell’emissività
  • Trasmissività, attenuazione atmosferica e finestre IR
  • Tecniche di misura della trasmissività
  • Superfici lambertiane e speculari
  • Cause di variazione reale ed apparente della temperatura superficiale in termografia
  • Tecnologie di funzionamento delle termocamere e loro dati tecnici (NETD, MRTD, IFOV, SRF)

Le applicazioni in edilizia:

  • Anomalie termiche risultanti da differenze di resistenza termica:
  • Anomalie termiche risultanti da differenze di capacità termica
  • Anomalie termiche risultanti da differenze di stato fisico
  • Anomalie termiche risultanti da problemi di flusso di fluidi
  • Anomalie termiche risultanti da non omogenee condizioni esotermiche o endotermiche
  • Rilevazione qualitativa di irregolarità termiche degli edifici: la norma UNI EN 13187
  • Influenza delle condizioni ambientali sui rilievi termografici
  • Aspetti termici legati alla presenza di umidità e condizioni ambientali
  • Controllo sui tetti (ASTM C1153)
  • Verifica delle temperature superficiali con riferimento all’isolamento termico ed al rischio di condensa e muffa (cenni a norma UNI EN 13788)
  • Tipologia di difetti costruttivi o conservativi riscontrabili e tecniche di ricerca: distacchi di intonaco e rivestimenti, fessurazioni, diverse tessiture murarie, bypass dell’isolamento termico, infiltrazioni d’aria, perdite
  • Utilizzo dei transitori termici
  • La termografia per il restauro architettonico
  • Strumentazione integrativa alla termocamera
  • Controlli in impianti di riscaldamento e impianti HVAC
  • Controlli sulla temperatura radiante ed il comfort
  • Analisi di casi pratici di indagini termografiche
  • Il blower door test e la norma UNI EN 13829

Generalità sulla manutenzione, manutenzione preventiva e manutenzione predittiva

Applicazioni nel settore elettrico

  • Principi generali: corrente elettrica, resistenza elettrica, legge di Ohm, effetto Joule
  • Controllo di sottostazioni di trasformazione e linee elettriche ad alta tensione: influenza dei fattori ambientali
  • Controllo di circuiti e quadri elettrici in media e bassa tensione: le principali sovratemperature previste dalle norme CEI e le linee guida internazionali sulla valutazione della gravità dei guasti
  • Contenuto e struttura di un report termografico elettrico – il modello INAIL OT24 2020
  • Controllo di trasformatori
  • Controllo di motori elettrici

Le applicazioni termografiche per gli UAV (droni) e le caratteristiche strumentali necessarie

Applicazione nel settore fotovoltaico: la norma IEC 62446-3

  • Principi generali: attrito, perdita di isolamento negli avvolgimenti
  • Altre applicazioni nel settore industriale
  • Controllo degli scaricatori di condensa e degli impianti a fluido
  • Controllo di serbatoi
  • Controlli di fughe di gas
  • Controllo dei film plastici mediante filtri
  • Controllo all’interno delle fornaci
  • Controllo dei rivestimenti refrattari
  • Applicazioni nel settore siderurgico, chimico e cartario
  • Applicazioni nel settore dell’archeologia
  • Applicazioni aeree nel settore dei droni (UAV)
  • Altre applicazioni: settore medico e veterinario
  • La norma UNI EN ISO 9712 sulla formazione e certificazione del personale addetto alle prove non distruttive

PARTE PRATICA IN AULA – ESAME FINALE DI CERTIFICAZIONE LIVELLO 2 UNI EN ISO 9712

  • Messa a fuoco ottica dell’immagine
  • Messa a fuoco termica dell’immagine
  • Trattamento delle immagini termografiche a PC con software da noi fornito
  • Tecniche per la determinazione dell’emissività di un materiale – elaborazione delle immagini termografiche a PC ed emissione di un report con risultati dell’esercizio
  • Esercitazione sulla determinazione della temperatura di superfici diffuse e speculari
  • Esercitazione fuori aula per ricerca anomalie nell’edificio o negli edifici limitrofi
  • Analisi delle immagini termiche a PC e stesura di rapporto di indagine
  • Analisi con software delle immagini radiometriche e stesura rapporto
  • Prova pratica su quadro elettrico
  • Esercitazione sulla redazione di istruzioni operative per l’effettuazione di specifiche indagini termografiche

Presso la stessa sede del corso:

Esame di certificazione livello 2 con ente terzo accreditato

L’esame consiste in:

– Primo questionario a risposta multipla su argomenti teorici

– Secondo questionario a risposta multipla su applicazioni pratiche

– N°3 prove pratiche con termocamera e redazione rapporti con software

– Redazione di N°1 istruzione operativa

Docenti

Davide Lanzoni

Ing. Davide Lanzoni

L’ingegnere Davide Lanzoni si occupa principalmente di acustica, efficienza energetica e indagini termografiche in ambito civile ed industriale. Svolge anche attività di formazione, girando in tutta Italia per tenere corsi di termografia.