Materiali Smart Labora

In collaborazione con

Il Corso si propone di fornire gli strumenti tecnici e burocratici per accedere agli incentivi (Ecobonus 65%, 70%, 75%, Bonus Facciate 90%, Superbonus 110%) attraverso interventi di miglioramento delle prestazioni energetiche dell’involucro, di sostituzione degli impianti degli edifici e di riduzione del rischio sismico.

Obiettivi

Fornire gli strumenti necessari per consigliare interventi edilizi e di beneficiare dell’Eco bonus

Fornire gli strumenti necessari per consigliare interventi di recupero edilizio e di beneficiare dell’Sisma bonus

A chi è rivolto

  • Ingegneri
  • Architetti
  • Geometri
  • Tecnici
  • Docenti
  • Studenti universitari e neolaureati

PROGRAMMA DEL CORSO ECOBONUS

  • Introduzione al corso.
  • Efficientamento energetico degli edifici: aspetti di metodo ed approccio prestazionale.
  • I vantaggi a livello economico e gli errori dietro l’angolo (ponti termici).
  • Obblighi normativi (DM 26/06/2015) ed incentivi (Ecobonus 65%, 70%, 75%, Bonus Facciate 90%, Superbonus 110%).

Ing. Arch. Piero Russo

  • Interventi ammessi.
  • Casi di studio: villa unifamiliare (involucro ed impianti), condominio con intervento sul solo involucro, condominio con intervento su involucro ed impianto centralizzato.
  • Aspetti fiscali dell’applicazione dell’Ecobonus.
  • Illustrazione della documentazione da produrre.

Ing. Arch. Piero Russo

Avv. Francesco Saverio Del Buono

  • Focus sugli interventi impiantistici ammessi ad agevolazione (impianto termico, pannelli solari, pannelli fotovoltaici, colonnine elettriche).
  • Descrizione delle componenti principali degli impianti.
  • Analisi delle criticità più comuni che possono essere incontrate negli interventi di riqualificazione energetica impiantistica.
  • Possibili soluzioni impiantistiche adottabili.
  • Requisiti Minimi Normativi da rispettare nell’esecuzione degli interventi impiantistici.

Ing. Giuseppe Colaci De Vitis

  • Sismabonus + Ecobonus
  • Il Sismabonus in caso di demolizione e ricostruzione
  • Acquisto di case antisismiche
  • Esame di alcuni pareri ed interpelli dell’ENEA e dell’Agenzia delle Entrate

Ing. Arch. Piero Russo

Dott. Comm. Camillo Polignano

PROGRAMMA DEL CORSO SISMABONUS

  • Introduzione al corso
  • Il Sismabonus (D.M. del 28.02.2017, n. 58 – D.M. del 07.03.2017, n. 65, D.M. del 09.01.2020, n. 24, con i relativi allegati) e il procedimento di valutazione della sicurezza ai sensi del D.M. 17.01.2018
  • Le Classi di Rischio e i metodi per la loro determinazione: metodo semplificato

Ing. Giacomo Alicino

  • Le Classi di Rischio e i metodi per la loro determinazione: metodo convenzionale – Casi particolari
  • Casi di studio: edificio in muratura ed edificio in c.a.

Ing. Giacomo Alicino

  • Aspetti fiscali dell’applicazione del Sismabonus
  • Il Sismabonus in caso di demolizione e ricostruzione
  • Gli interventi condominiali

Ing. Giacomo Alicino

  • Sismabonus + Ecobonus – Acquisto di case antisismiche
  • Esame di alcuni pareri ed interpelli dell’Agenzia delle Entrate

Ing. Giacomo Alicino

Contenuti del Modulo ECOBONUS

Oltre ad essere già da tempo un obbligo normativo, il conseguimento di una adeguata prestazione energetica negli edifici, nel caso di interventi sugli edifici esistenti, è oggi fortemente agevolato anche dal punto di vista economico e finanziario. Il Corso si propone di divulgare la conoscenza e fornire gli strumenti pratici per l’applicazione del c.d. “Eco Bonus”, meccanismo operativo già dal 2006 (L. 296) all’interno del più vasto istituto delle detrazioni fiscali per gli interventi edilizi, e che ha poi trovato più ampia applicazione grazie anche alla possibilità di cedere a terzi il credito maturato (L. 208/2015). Oggi il DL “Rilancio”, di recente pubblicazione, lo potenzia ulteriormente fino a prevedere, per alcuni interventi, la misura del 110%.

Gli interventi oggetto di queste incentivazioni devono, prima ancora dei parametri richiesti per conseguire il bonus, rispettare le prescrizioni minime obbligatorie da normativa vigente. Anche in questo caso le prime norme sulla prestazione energetica degli edifici, sia nuove costruzioni, che interventi sull’esistente, sono state introdotte ormai decenni fa, e nel tempo poi riformulate, adottando le varie Direttive comunitarie, e trovando oggi nel DM 26/06/2015 (c.d. “Requisiti Minimi”) il documento fondamentale.

L’Eco bonus, in tutte le sue diverse formule applicative, oggi offre la grande opportunità di realizzare interventi sul patrimonio edilizio esistente davvero performanti da tutti i punti di vista. Non solo trasformare edifici degradati e “colabrodo” in edifici con un nuovo involucro e bassi consumi, ma anche performanti dal punto di vista strutturale, con una nuova immagine architettonica ed un alto comfort abitativo per gli occupanti. Importante, nell’ottica costi-benefici, oltre alla drastica riduzione delle spese in bolletta, anche il conseguimento di un’importante rivalutazione del valore di mercato. Un approccio diverso da quello proposto in questo corso, più affrettato e dettato dalla sola sensibilità verso il vantaggio della quota di detrazione, può portare invece a risultati scadenti o addirittura problematici ad intervento appena concluso, come si vedrà nel corso.

La finalità è quella di fornire ai destinatari del Corso i criteri e gli strumenti necessari per consigliare la Committenza verso adeguati interventi, tanto sulla parte di involucro, che su quella di impianti, che permettano sia di beneficiare dell’Eco bonus ma anche, alla fine, di portare l’edificio ad adeguati livelli prestazione energetica e di qualità in generale.

Contenuti del Modulo SISMABONUS

Nell’ambito dei lavori di recupero del patrimonio edilizio rientrano, tra le spese detraibili, anche quelle sostenute per realizzare interventi antisismici e di messa in sicurezza statica degli edifici. Il Corso si propone di divulgare la conoscenza e fornire gli strumenti pratici per l’applicazione del c.d. “Sisma Bonus”, concetto introdotto dal D.L. n. 63/2013 e disciplinato negli aspetti tecnici dal D.M. del 28.02.2017, n. 58, dal D.M. del 07.03.2017, n. 65, e dal recente D.M. del 09.01.2020, n. 24. Con riferimento ai benefici fiscali, il Sisma Bonus prevede la possibilità di conseguire i più alti livelli di detrazione fiscale previsti, innalzati ulteriormente con il recente Decreto Rilancio.

Il Corso prevede l’applicazione pratica dei criteri di valutazione del rischio e della conseguente attribuzione della Classe di Rischio ai sensi delle Linee Guida predisposte allo scopo, nonché ai sensi delle Norme Tecniche per le Costruzioni (D.M. 17.01.2018 e relativa Circolare 7/2019).

Attraverso l’esame di alcuni casi di concreta applicazione e la analisi di attinenti pareri dell’Agenzia delle Entrate, saranno approfonditi anche aspetti di natura fiscale, utili per enfatizzare i benefici e le opportunità introdotte con il Sisma Bonus, nonché per promuoverne una più estesa e conveniente applicazione.

La finalità è quella di fornire ai destinatari del Corso i criteri e gli strumenti necessari per consigliare la Committenza verso scelte di intervento mirate e incoraggiate al recupero del patrimonio edilizio, mediante la realizzazione di interventi antisismici e di messa in sicurezza in campo gravitazionale.

Docenti

Giacomo Alicino

Ing. Giacomo Alicino

Nato a Trani (BT) il 25.02.1986. Laurea Specialistica in Ingegneria Civile indirizzo Strutture presso il Politecnico di Bari (ottobre 2010) – Albo Ingg. Provincia di BAT, n. 1066 (iscr. 12.05.2011).
Componente della Commissione d’esami di Tecnica delle Costruzioni I (Ing. Edile ) e Scienza e Tecnica delle Costruzioni II (Ing. Civile e Ambientale) presso il Politecnico di Bari.

Camillo Polignano

Dott. Comm. Camillo Polignano

Nato a Putignano (BA) il 10.03.1972. Commercialista iscritto all’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di BARI, n. 2068 A (iscr. 16.02.2000).
Funzionario RAO – Registration Autority Office C.A. Namiral S.p.A.
Consulente fiscale e tributario – consulente privacy – DPO.

Piero Russo

Ing. Arch. Piero Russo

Co-fondatore dello studio “AKE – Architecture & Klima-Engineering”, con sede a Putignano (Ba). Abilitato alla professione di Architetto e di Ingegnere Civile e progettista certificato Passivhaus. Lo studio offre progettazione integrata, aprendo all’architettura, la fisica edile, gli impianti e le strutture, con la convinzione che solo questo approccio di squadra possa portare alla miglior risultato.

Giuseppe Colaci De Vitis

Ing. Giuseppe Colaci De Vitis

Co-fondatore dello studio “AKE – Architecture & Klima-Engineering”. Laureato in Ingegneria Meccanica, si occupa di progettazione impiantistica. Esperto in Gestione dell’Energia (EGE) certificato ICMQ (n. 17-04362), iscritto nell’elenco regionale degli Esperti in Acustica Ambientale, iscritto nell’elenco del Ministero degli Interni per la Prevenzione Incendi ed Esperto Casaclima junior.

Giovanni Carlo Angelini de Miccolis

Avv. Giovanni Carlo Angelini de Miccolis

Laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli studi di Macerata nel 2008. Abilitato al patrocinio nel 2010 e nel 2011 ha conseguito l’abilitazione da avvocato. Iscritto all’Albo degli Avvocati di Bari